Buon ATAC a tutti

Concordato passato, creditori beffati, cittadini e utenti…… (fate voi). Ma ATAC non ne esce affatto a testa alta. L’anno nuovo è ricominciato lunedì 7 Gennaio con soli 950 bus in giro per strada anziché i 1.350 previsti, e 43 tram invece di 72. Praticamente un servizio assimilabile a quello di un sabato non lavorativo e non scolastico. E ben 7 (SETTE) linee bus sono state completamente sospese nel corso della giornata per mancanza bus.

Martedì 8 gennaio: 990 bus e 54 tram. È ancora sabato per ATAC. C’è anche una utente d’eccezione, Antonella Elia, che posta un video dopo 1 ora e ½ al gelo in attesa di un autobus.

mercurio-bloger

La situazione è catastrofica. ATAC ha una flotta molto vecchia e particolarmente sfruttata (non da ultimo per le condizioni delle strade e della viabilità), ormai “perde” oltre 200 autobus all’anno, senza che i bus rottamati vengano rimpiazzati da nuovi acquisti. Il ridotto numero di bus non permette più di rispettare le partenze tabellate (nel 2017 solo il 52% delle corse è risultato essere nello standard, nel 2018 sarà andata anche peggio).

mercurio-blogger.jpg

Mancano inoltre bus corti da 7mt (quelli “normali” sono da 12mt), e l’Ospedale Bambino Gesù è rimasto per diverso tempo e in diversi giorni isolato (senza servizio bus).

Il servizio di superficie crolla, mentre l’elevatissimo rateo di guasti ha mandato in crisi la manutenzione, con i disastrosi risultati che stanno rendendo Roma famigerata in tutto il mondo: da Capodanno all’Epifania ben 2 autobus sono andati distrutti dalle fiamme (ed uno era a metano).

L’affannoso tentativo di fare più km possibili sta probabilmente costringendo ATAC a far girare TUTTI i (pochi) bus disponibili e a limitare al massimo i tempi di fermo. La manutenzione sarà sostanzialmente limitata a quella “a guasto”, non disponendo più di tempo per fare la cosiddetta manutenzione “preventiva”. Questo comporta anche la difficoltà nel trovare lo spazio per fare manutenzione “migliorativa” come quella agli impianti di aria condizionata.

L’arrivo di nuovi autobus è ancora incerto. I 227 bus tramite Consip non sono ancora in produzione e la Società che ha vinto l’appalto (Industria Italiana Autobus) versa tuttora in condizioni di crisi. L’ultima spiaggia è il noleggio di un centinaio di autobus, un numero comunque assolutamente insufficiente.

Quest’anno sarà molto probabilmente il peggiore della storia del trasporto pubblico romano.

Buon ATAC a tutti…

mercurio-blogger.jpg

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...